Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

È la denuncia dell’avvenuta nascita di un individuo al fine di dare certezza giuridica all’evento. Può essere resa indistintamente da un genitore (però, qualora i genitori non fossero sposati tra loro, essi devono presentare congiuntamente la dichiarazione), da un procuratore speciale, oppure dal medico o dall´ostetrica cha hanno assistito al parto.
La dichiarazione di nascita deve essere resa entro 10 giorni dall´evento, o presso il Comune nel cui territorio è avvenuta la nascita, oppure presso il Comune di residenza dei genitori (nel caso i genitori non risiedano nello stesso Comune, salvo diverso accordo tra essi, la dichiarazione va presentata davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza della madre). Inoltre, entro 3 giorni dall´evento, la dichiarazione può anche essere presentata presso la Direzione Sanitaria dell´ospedale o della clinica in cui avvenuta la nascita.
Contestualmente alla presentazione della denuncia di nascita, per i oli residenti nel Comune di Tradate, si rilascia il codice fiscale del neonato.

Accedi al servizio

Il lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:30; il giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00. (salvo eventuali variazioni temporanee in concomitanza con festività e nel periodo estivo)

Cosa serve

Occorre presentarsi allo sportello dell´Ufficio Stato Civile munito di un documento di identità valido, unitamente l´attestazione di nascita dell´individuo rilasciata dall´ostetrica che ha assistito al parto.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15/01/2021