Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Cambio di residenza

Subordinata al requisito della dimora abituale, come da art. 19 D.P.R del 30 maggio 1989 n. 223, che verrà accertato con sopraluogo della Polizia Locale

Si ha cambio di residenza quando: - un individuo o una famiglia cambiano la via all´interno del Comune stesso di residenza; - un individuo o una famiglia emigrano verso un altro Comune, o immigrano provenienti da un altro Comune.
La definizione della pratica di iscrizione anagrafica potrà avvenire solo a seguito della cancellazione anagrafica del Comune di provenienza, pratica che verrà fatta su istanza dell´Ufficio Anagrafe del Comune di nuova residenza una volta ricevuto il verbale del sopralluogo effettuato dalla Polizia Locale.

è la pratica da avviare quando si cambia l’alloggio in cui si risiede. Chi cambia la propria residenza, perché cambia città, indirizzo o si sposta in un alloggio diverso da quello occupato in precedenza (anche quando questo è all’interno dello stesso edificio), deve comunicarlo all’Ufficio Anagrafe del Comune entro 20 giorni dal trasferimento.

Accedi al servizio

Il lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:30; il giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00. (salvo eventuali variazioni temporanee in concomitanza con festività e nel periodo estivo)

Cosa serve

Avviare la pratica di cambio di residenza:
-         ritirare presso l´Ufficio Anagrafe gli appositi moduli, che saranno da riconsegnare allo stesso debitamente compilati in ogni loro parte;
-         contestualmente, verranno forniti i moduli per le variazioni di residenza sulle patenti di guida e sui libretti di circolazione dei veicoli

 

cittadini stranieri appartenenti a Paesi extra comunitari devono presentare anche:

-         fotocopia del passaporto o, se è stato precedentemente residente in un altro Comune italiano, della carta di identità e del codice fiscale;

-         fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità al momento della richiesta;

-         certificato di nascita (con paternità e maternità) ed eventuale certificato di matrimonio tradotti in lingua italiana da un traduttore ufficiale

-         contratto di affitto (se l´abitazione è in affitto)

-         certificati di conformità alla normativa vigente dell´impianto elettrico e dell´impianto idrotermosanitario dell´alloggio (tali certificati sono indispensabili per ottenere contestualmente alla residenza il certificato di idoneità all´alloggio che viene rilasciato dal Comando di Polizia Locale del Comune di Tradate)

Costi e vincoli

La pratica non comporta costi

Tempi e scadenze

I tempi variano a seconda del tipo di cambio di residenza: se si tratta di cambio di residenza all´interno dello stesso Comune, la pratica si conclude in circa 15 giorni dalla data di trasmissione del verbale del sopralluogo effettuato da parte della Polizia Locale; in caso di immigrazione da un altro Comune, invece, occorre attendere che quest´ultimo espleti la parte di procedura a esso spettante.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02/02/2021