Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Deroga al calendario degli impianti di riscaldamento

accensione anticipata

Attenzione

La pubblicazione di questo/a notizia è scaduta, il contenuto potrebbe non essere più valido.

Data di pubblicazione:

martedì 5 ottobre, 2021

Tempo di lettura:

2 min

Data di scadenza:

domenica 17 ottobre, 2021

In questi giorni in cui in città si sono registrate avverse condizioni climatiche, all’Amministrazione comunale sono giunte numerose richieste da parte di cittadini affinché si disponga una deroga al calendario ordinario per il funzionamento degli impianti di riscaldamento, così da anticiparne l’accensione.

A tal proposito si segnala che alla luce di quanto disposto dalla normativa vigente, in modo particolare al punto 7 – commi 7, 8 e 9 delle disposizioni approvate con Deliberazione di Giunta Regionale della Lombardia n. 3502/2020, in presenza di condizioni climatiche effettivamente avverse è consentita l’accensione degli impianti di riscaldamento senza necessità di apposita ordinanza del Sindaco, purché gli impianti vengano mantenuti in funzione per un massimo di 7 ore giornaliere, cioè un numero di ore non superiore alla metà di quelle consentite a pieno regime (che per la zona di Tradate sono 14 ore giornaliere).

Pertanto, tutte le utenze, condominiali e non, con impianti centralizzati o autonomi, sono autorizzate al funzionamento per un numero di ore giornaliere non superiore a 7 – in ogni caso non nella fascia oraria compresa tra le 23.00 e le 05.00

Si ricorda che tali accensioni straordinarie sono consentite solo qualora la situazione climatica lo renda necessario e che gli impianti devono essere impostati in modo tale che la temperatura dell’aria all’interno degli edifici non superi i 20°C (+ 2°C di tolleranza).

 

Ulteriori informazioni

Confermato

Si coglie l’occasione per ricordare altresì che il territorio del Comune di Tradate ricade nella Zona climatica “E”, per il quale la normativa vigente prevede che:

  • l’accensione ordinaria del riscaldamento avvenga nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 15 aprile, per un massimo di 14 ore giornaliere, anche frazionate;
  • la temperatura dell’aria all’interno degli edifici residenziali quando sono in funzione gli impianti di riscaldamento non deve superare 20°C, + 2°C di tolleranza (per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili in cui la temperatura non deve superare 18°C + 2°C di tolleranza).

Ultimo aggiornamento

18/10/2021